Economia e Finanza – glossario 3

Napoli ieri oggi e domani

Agente di cambio

Intermediario mobiliare operante nei mercati
regolamentati di strumenti finanziari. Giuridicamente è considerato un
mediatore, e come tale gli è fatto divieto di operare per proprio conto. Si
limita dunque a fare affari per conto dei terzi che gli conferiscono il mandato
(“ordine”) di comprare o di vendere.

A partire dall’entrata in vigore della legge 2 gennaio
1991 n. 1 non sono più banditi concorsi per la nomina di agenti di cambio e
pertanto essi costituiscono un ruolo a esaurimento. Gli agenti di cambio ancora
in attività sono tenuti a rispettare numerose delle regole stabilite con la
riforma dei mercati finanziari avviata con la citata legge e sistematizzate dal
decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 (testo unico delle disposizioni in
materia di intermediazione finanziaria). Le disposizioni ad essi applicabili
sono riassunte nell’articolo 201 del citato testo unico.

Agenzia

Contratto con cui una parte (agente) assume
stabilmente l’incarico…

View original post 333 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.