Monumenti di Napoli

Napoli ieri oggi e domani

Complesso Monumentale dei Girolamini

La costruzione del complesso fu iniziata nel XVI
secolo dalla Congregazione dell’Oratorio di San Filippo Neri, detta dei
Girolamini perché proveniente dalla Chiesa romana di San Girolamo alla Carità.
L’interno ampio e luminoso, è diviso in tre navate da colonne di granito;
sull’altare maggiore si nota il dipinto di G.B. Azzolino raffigurante la
Madonna della Vallicella. La sacrestia affrescata da Luca Giordano conserva il
settecentesco pavimento marmoreo del Guglielmelli. Fa parte del complesso la
Biblioteca che custodisce incunaboli e preziosi manoscritti, tra cui il fondo
del filosofo napoletano Giuseppe Valletta, in un ambiente con arredi e
decorazioni del settecento. La Pinacoteca raccoglie importanti opere tra cui
dipinti di Guido Reni, Luca Giordano e Jusepe de Ribera. Ricordiamo, inoltre, la
Congrega dell’Assunta, l’Archivio Oratoriano, quello musicale e i due Chiostri:
il piccolo del Dosio con al centro il settecentesco pozzo in marmo, ed il
grande del Lazzari…

View original post 4 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.