Le grandi malattie che hanno formato l’umanità attuale.

Napoli ieri oggi e domani

Le grandi malattie hanno condizionato la storia dell’uomo:
se esistiamo è perché i nostri avi sono sopravvissuti.

La prima fu forse la sconosciuta malattia che devastò
Atene 4 secoli prima di Cristo, minando le basi della supremazia greca. Era il
430 a.C. quando Atene, al culmine della sua potenza, fu colpita da un’epidemia
che la mise in ginocchio. Forse fu vaiolo, forse tifo o un altro virus. Ma Diodoro
Siculo narra che uccise 1 persona su 3.

In un certo senso siamo tutti figli delle grandi
epidemie del passato, perché i nostri progenitori – cioè i sopravvissuti –
appartenevano tutti (o quasi) ai ceppi geneticamente più resistenti. Ma le
epidemie hanno modificato la storia umana anche in altri modi: provocando
svolte politiche, drastiche variazioni demografiche, addirittura facendo
crollare imperi millenari.

Perfino l’augurio “salute” nasce nel Medioevo, durante
uno di questi tragici periodi: uno starnuto, infatti, poteva essere il primo
segno…

View original post 482 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.