La Favola del Giorno

Sophia si augura che la favola del giorno scelta per voi susciti il vostro interesse e gradimento invitandovi a navigare nel suo sito web di grandi marche www.lemagiedisophiagrandimarche.com

LA FAVOLA DEL GIORNO

IL GATTO E IL TOPO IN SOCIETA’

Un gatto fatto conoscenza con un topo, aveva acconsentito ad andare a star di casa con lui e a far vita comune.

  • Ma, – disse il gatto, – bisognerà che prendiamo le nostre precauzioni per l’inverno, altrimenti soffriremo la fame.

Così essi comprarono un vasetto di grasso.

  • Lo metteremo in chiesa, – disse il gatto, – sotto l’altare e non lo toccheremo finché non sia necessario.

Il vasetto fu dunque messo al sicuro, ma non andò molto che il gatto cominciò ad averne voglia e disse al topo:

  • Lasciami uscire, per oggi, ed abbi cura della casa tu solo.
  • Sì, sì –  rispose il topo, – va’ e che Dio ti benedica.

Se ne andò diritto diritto in chiesa, si avvicinò pian piano al vasetto e incominciò a leccare. Poi andò a fare una passeggiata sui tetti della città. Quando cominciò a farsi buio, il gatto tornò a casa.

  • Oh, eccoti tornato! – disse il topo. – Hai certo passato una buona giornata.
  • Sì, – rispose il gatto.

Non molto tempo dopo, cominciò di nuovo a venire al gatto una vogliolina. E disse al topo:

  • Debbo andare a far da compare. Non mi posso rifiutare.

Il buon topo acconsentì, e il gatto strisciando dietro le mura della città se ne andò in chiesa e mangiò la metà del grasso.

Quando fu tornato a casa, il topo gli domandò:

  • E il piccino, come l’hanno battezzato?
  • Mancamezzo, – rispose il gatto.
  • Mancamezzo! Questo nome in vita mia non l’ho mai sentito.

Ben presto il gatto ricominciò a sentirsi l’acquolina in bocca.

  • Io debbo per la seconda volta far da compare – disse al topo.
  • Mancamezzo! – rispose il topo. – E’ un nome curioso che mi dà da pensare.
  • Sfido! te ne stai sempre a casa e ti metti in testa ogni specie d’idee strampalate, – disse il gatto.

Durante l’assenza del gatto, il topo sbarazzò e mise tutta la casa in ordine: e intanto quel ghiottonaccio di gatto ripulì per bene tutto il vasetto.

  • Almeno, una volta finito, non ci si pensa più, – disse fra sé.

Il topo gli domandò subito del nome che aveva messo al secondo piccino.

  • Non ti piacerà certo neanche questo, – disse il gatto. – Si chiama Mancatutto.
  • Mancatutto! – esclamò il topo. – Questo poi è il nome più strano di tutti. Che cosa mai può voler dire?

Il gatto scosse il capo, si arrotolò su se stesso e si mise a dormire.

Venne l’inverno e il topo disse:

  • Vieni, gatto, andiamo a prendere il nostro vasetto di grasso, che abbiamo messo da parte; vedrai come ci piacerà.

Si misero in cammino, e quando finalmente furono arrivati, trovarono sì il vasetto ancora al suo posto, ma era vuoto.

  • Ah! – disse il topo. – Ora capisco come è andata la cosa; ora si vede come sei un amico sincero! Ti sei mangiato ogni cosa, quando andavi a far da compare.
  • Ti vuoi chetare? – esclamò il gatto.

Aveva già sulla lingua il povero topo; l’afferrò e lo inghiottì in un boccone.

Il mondo, vedete, è fatto così.

Da tutte le fiabe, Fratelli Grimm

BODYBOO

BODYBOO – ARTICOLO BB_4021 – PREZZO IN PROMOZIONE 79,90 € – OFFERTISSIMA 42,70 € – SCOPRI DI PIU’ SU QUESTO E ALTRI ARTICOLI SU www.lemagiedisophiagrandimarche.com

www.lemagiedisophiagrandimarche.com
Sophia, la mia bellissima nipotina, con le sue magie vi trasporterà in un mondo di shopping pieno delle firme più prestigiose e dai prezzi più bassi. Sophia vi aspetta e vi augura buona navigazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.