SALUTE E BENESSERE

Sophia nel ricordarvi di visitare www.lemagiedisophiagrandimarche.com vi augura una buona

Lettura con

SALUTE E BENESSERE

PIANTE MEDICINALI – CONSIGLI PER L’USO E LA PREPARAZIONE

CICORIA

Nome scientifico: CICHORIUM INTYBUS L.

Famiglia: Compositae.

Usato per curare: Calcoli biliari, calcoli renali, indigestione.

Termine corrispondente in francese: chicoréè sauvage; inglese: chicory; spagnolo: achicoria; tedesco: wegwarte.

Componenti attivi: principio amaro (intibina), inulina, glucoside, cicorina.

Parti utilizzate: foglie e radici.

E’ una pianta perenne che raggiunge il metro di altezza. Le sue foglie e i suoi ramoscelli si raccolgono quando la pianta fiorisce, da giugno a settembre.

Si fanno seccare all’ombra. Il tubero si dissotterra in autunno e in primavera e si fa seccare al sole o all’ombra.

CALCOLI BILIARI

Decotto: si fanno bollire per 3 minuti 15 gr. di radice sminuzzata in una scodella d’acqua. Se ne prende una tazza due volte al giorno.

CALCOLI RENALI

Infuso: si versano 15 gr. di foglie secche in una tazza di acqua bollente. Si lasciano in infusione per 15 minuti. Si filtrano e se ne prende una tazza tre volte al giorno per parechie settimane.

INDIGESTIONE

Infuso: 10 grammi di foglie secche in una tazza di acqua bollente. Se ne prende una tazzina dopo i pasti.

N.B. alcune foglioline di cicoria mescolate con un pizzico di malto d’orzo costituiscono un buon succedaneo del caffè, coadiuvante della digestione.

E’ UN’ERBA DI USO CORRENTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.