Curiosando qui e là

Si può determinare la velocità dei pensieri?

Il cervello umano è in grado di eseguire un’operazione logica ogni 250 millisecondi. Il pensiero procede attraverso una serie di operazioni, ognuna delle quali consiste nel collegare tra loro informazioni provenienti dall’ambiente esterno o piccole unità di conoscenza già contenute nella memoria, in vista di un obiettivo che il cervello si è dato. Se l’obiettivo per esempio è quello di eseguire una moltiplicazione a più cifre, il cervello utilizzerà le informazioni parziali che fanno già parte del suo bagaglio di conoscenze.

Ogni quarto di secondo, ossia nell’intervallo tra un’operazione e l’altra, il cervello esamina la situazione che si è venuta a creare dopo l’aggiunta delle nuove informazioni e coordina l’azione successiva. In questo processo sono coinvolte in realtà aree diverse e avviene dunque un’integrazione tra diversi centri specializzati. I processi intellettivi superiori, come la capacità di capire un concetto, hanno sede principalmente nei lobi frontali, posti dietro alla fronte. Quando ridiamo per una barzelletta, per esempio, attiviamo i lobi frontali per capirne il senso, ma anche il nucleus accumbens, l’area che corrisponde al centro del piacere, per l’allegria che proviamo, e le aree motrici, sempre nella parte frontale, per muovere i muscoli che disegnano il sorriso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.