Locali storici e tipici napoletani

Sacco

Via Domenico Capitelli 35/37

“La casa di ottica più antica d’Italia”: ancora oggi, sulle buste intestate, una grafica d’altri tempi indica così la ditta fondata nel 1802 dal cavaliere Raffaele Sacco.

Don Raffaele era un personaggio eclettico: ottico di professione, aveva il pallino delle invenzioni.

Ma la sua fama è legata alla celebre canzone napoletana “Te voglio bene assaie”, da lui scritta nel 1835: presentata nello stesso anno alla festa della Piedigrotta, riuscì a conquistare in breve un pubblico eterogeneo e a varcare i confini del Regno.

Una grande targa fuori l’austero negozio ricorda questo singolare ottico-poeta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.