Curiosando qui e là

Come mai quando dormiamo non cadiamo giù dal letto?

Durante il sonno non siamo del tutto isolati dall’ambiente circostante. Il cervello continua a funzionare e manteniamo una certa capacità di controllo del corpo nello spazio.

Nel sonno, infatti cambiamo spesso posizione per la necessità di muovere le varie parti del corpo, soprattutto le articolazioni.

L’unico momento in cui potremmo cadere è quello che corrisponde alla fase Rem (Rapid eye movements), durante la quale si consuma molta energia e si eseguono movimenti ispirati dai sogni. In questa fase però, subentra l’atonia muscolare, comandata dal tronco cerebrale, una parte profonda del cervello. I muscoli sono completamente rilassati, e il rischio di cadere dal letto è quindi basso.

Esiste però una patologia, il “disturbo comportamentale in fase Rem”, che colpisce dopo i 50 anni: l’atonia muscolare non c’è, dunque si può cadere dal letto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.