Il Santo del Giorno

Beata Maria Serafina del S. Cuore

Nome: Beata Maria Serafina del S. Cuore

Titolo: Fondatrice

Nascita: 11 settembre 1849, Imer, Trento

Morte: 24 marzo 1911, Faicchio, Benevento

Ricorrenza: 24 marzo

Tipologia: Commemorazione

Clotilde Micheli, in religione Suor Maria Serafina del Sacro Cuore, nacque a Imèr nel Trentino l’11 settembre 1849 da Domenico e da Anna Maria Orsingher. È un martedì, giorno che la pietà popolare dedica al culto degli Angeli. I primi diciotto anni della vita di Clotilde furono immersi nella storia della sua famiglia e del suo paese dalla naturale unità familiare, ella, intelligente e volitiva, umile e obbediente, attinse le prime virtù di natura e di grazia: mortificazione, raccoglimento interiore, pietà eucaristica, mariana.

Per un privilegio della Provvidenza, le venne amministrato il Sacramento della Cresima dal Vescovo Giovanni Nepomuceno di Trento, beatificato da Papa Giovanni Paolo II. Diciottenne, ricevette per ispirazione divina il messaggio di fondare una famiglia religiosa tutta protesa alla contemplazione del mistero della SS. Trinità. Clotilde attese nella preghiera e nel sacrificio l’ora della Provvidenza.



Il 28 giugno 1891 a Casolla di Caserta, dopo lungo travaglio interiore, diede inizio all’opera. Dopo aver dato un assetto ben compaginato all’Istituto e averne visto la rapida diffusione e i suoi consolanti frutti di bene, consumata e trasfigurata dalla sofferenza, muore a Faicchio (BN), Casa Madre dell’Istituto, il 24 marzo 1911. In forza di questa radice profonda, l’Istituto di diritto Pontificio dall’anno 1936, vive oggi e si estende nel mondo.

Le Suore degli Angeli, seguendo l’ispirazione della Fondatrice, per mezzo dell’Eucaristia e ad imitazione degli Angeli, rendono un culto speciale di adorazione alla SS. Trinità, con totale disponibilità alla Chiesa. Esse operano in Italia, in Brasile, nelle Filippine, in Indonesia, in Africa. Il processo di Canonizzazione di Suor Maria Serafina del Sacro Cuore è in fase avanzata. Serva di Dio dal marzo 1992, il 13 luglio 2009 Sua Santità Benedetto XVI approva la promulgazione del Decreto sulla eroicità delle virtù e Suor Maria Serafina del Sacro Cuore è dichiarata Venerabile. Il primo luglio 2010, il S. Padre Benedetto XVI ha concesso alla Congregazione delle Cause dei Santi l’autorizzazione a promulgare il Decreto di Beatificazione. 1128 maggio 2011, a Faicchio (BN), la venerata Fondatrice è proclamata “Beata”.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Faicchio, Benevento, Italia, Beata Maria Serafina del Sacro Cuore, nel secolo Clotilde Micheli, vergine, fondatrice dell’Istituto delle Suore della Carità degli Angeli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.