La favola del giorno

Le soprascarpe della felicità – 4

Il consigliere vide chiaramente davanti a sé un lampione bene acceso, con dietro una palazzina che riconobbe subito, come anche le altre case vicine: era la Ostergade: quante belle luci, e quanta vita! Che effetto terribile ha avuto quell’unico bicchiere di ponce!.

Due minuti dopo sedeva in carrozza, diretto a Christianshavn. Ripensando alla paura e alla angoscia che aveva provato, lodava di tutto cuore la felice realtà, il nostro tempo, che con tutte le sue manchevolezze era certamente molto migliore di quello in cui si era trovato poco prima. Non possiamo davvero dire che ora non fosse un uomo ragionevole.

Le avventure del guardiano notturno

  • Ma guarda un po’, – esclamò il guardiano notturno, – un paio di soprascarpe! Appartengono certo al tenente che abita qui sopra: son proprio qui davanti alla sua porta!

Il brav’uomo avrebbe voluto suonare il campanello, per riconsegnarle al proprietario, dato che dentro vedeva ancora luce, ma vi rinunciò per non svegliare gli altri inquilini.

“Che bel calduccio devono dare ai piedi due così come questi, – si disse. – E che pelle morbida!” Gli andavano proprio a pennello.

“Come è strano il mondo continuò. – Lui ora potrebbe andarsene a letto e non lo fa! Eccolo lì invece che passeggia su e giù per la stanza! Che uomo fortunato! Non ha né moglie né figli, e va tutte le sere in società. Se fossi io al suo posto, sarei certo un uomo felice!”

Non aveva ancora terminato di formulare questo desiderio, che le soprascarpe, che si era infilate, produssero il loro effetto, ed egli prese le sembianze ed il modo di pensare del tenente.

Si trovò così a camminare su e giù per la stanza, con un foglietto rosa tra le dita, dove era scritta una poesia composta dal signor tenente in persona. Non c’è nessuno che non si sia sentito, almeno una volta in vita sua, in vena poetica, e allora basta trascrivere il proprio pensiero, ed ecco i versi belli e fatti. C’era scritto così:

Continua domani.

3 pensieri riguardo “La favola del giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.