Il Santo del Giorno

Beata Maria Teresa di Gesù

Nome: Beata Maria Teresa di Gesù

Titolo: Fondatrice

Nascita: 20 giugno 1797, Ratisbona, Baviera

Morte: 9 maggio 1879, Monaco

Ricorrenza: 9 maggio

Martirologio: edizione 2004

Tipologia: Commemorazione

Carolina Gerhadinger, figlia di un barcaiolo, nacque a Stadtamhof, un sobborgo di Ratisbona (Baviera), e fu educata nella Congregazione di Notre-Dame, fondata da S. Pietro Fourier (9 dic.) e dalla B. Alice Ledere (22 ott.). Questa congregazione venne soppressa, in Germania, durante il governo napoleonico, ma fu rivitalizzata da un prete del luogo, Michele Wittmann, sotto la cui direzione Carolina completò i suoi studi fino al conseguimento del diploma di maestra e alla nomina di insegnante nella scuola di Stadtamhof, dove operò dal 1816 al 1833.

Padre Wittmann aveva concepito l’idea di mandare le suore, a due a due, nelle scuole rurali, ma la sua morte e quella dell’amico, padre Francesco Job (confessore dell’imperatrice d’Austria), tra il 1833 e il 1834, lasciarono la congregazione priva di sostegno finanziario e di ogni altro aiuto.

Essa avrebbe resistito malgrado le difficoltà. Nonostante questa difficile situazione Carolina fece la professione religiosa nelle mani del vescovo di Ratisbona, cambiando nome in quello di Maria Teresa. Si dice che avesse un carattere rigido, ma questo si volse forse a suo vantaggio per superare i molti ostacoli che una congregazione con un futuro insicuro doveva affrontare.

Come riconoscimento dei suoi ideali e delle sue capacità fu eletta superiora nel 1839, compito che svolse fino alla morte, avvenuta quasi quarant’anni dopo. Nel 1847 accettò l’invito di mandare cinque suore negli Stati Uniti. Nonostante le difficoltà iniziali fondò, con l’aiuto di S. Giovanni Nepomuceno Neumann (5 gen.), un orfanotrofio a Baltimora e aprì scuole a Pittsburgh e a Filadelfia realizzando, per le figlie di immigrati cecoslovacchi, quello che S. Francesca Saverio Cabrini (22 clic.) fece per gli italiani.

Dal 1850 furono aperte case in Germania, Ungheria e Inghilterra. Questa espansione internazionale creò alcune difficoltà con i vescovi che nutrivano perplessità sul principio di dipendenza delle singole case dalla casamadre e dalla superiora generale; nel 1859 la Santa Sede appoggiò però decisamente Maria Teresa Gcrhardinger, che venne anche confermata superiora generale a vita. Nei rimanenti vent’anni di attività fruttuosa che le rimanevano, ricevette non solo attestazioni di stima dai genitori delle scolare ma anche dalle autorità civili ed ecclesiastiche. Nel 1877 sembrava in punto di morte ma sopravvisse fino al 1879, quando predisse la sua dipartita. Il nunzio apostolico Aloisi Masella che assistette alla sua morte disse: «Così vorrei morire anch’io; questa morte mi sarà di consolazione per tutta la vita». La causa di beatificazione fu introdotta nel 1952 e Maria Teresa fu beatificata da papa Giovanni Paolo II nel 1985.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Monaco di Baviera in Germania, beata Maria Teresa di Gesù (Carolina) Gerhardinger, vergine, che fondò, con grande lungimiranza, la Congregazione delle Povere Suore Scolastiche di Nostra Signora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.