BOCCACCIO, NAPOLI E IL “DECAMERON” – 11

LE AVVENTURE PARTENOPEE DI ANDREUCCIO

La guerra di Sicilia e l’immigrazione siciliana sono dunque fattori storici importanti pr inquadrare la novella. Quest’ultima potrebbe tuttavia arricchirsi di un ulteriore contrappunto, se si volesse ricordare la suggestiva notazione di Francesco Torraca che, in riferimento alla finzione della “donna di malaffare” spacciatasi per sorella di Andreuccio, afferma che “il Boccaccio non ebbe a stillarsi il cervello per inventare la storiella che fece contare dalla donna: essa, in succinto, è tal quale la storia vera della nascita sua”.

NOBILTA’, CRUDELTA’ E ASTUZIE IN TERRA NAPOLETANA

Continua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.