L’angolo della Poesia

‘A morale d’ ‘e fèmmene

Ddòje femmene se ‘ncontrano

all’angolo d’ ‘o vicolo,

songo belle e giovane,

moderne e assai scì-scì.

Pe’ minionna portano,

parola mia ‘e puèta,

si e no nu palmo ‘e seta

e parlano accussì:

  • Cara signora, l’uomo s’è cambiato,
  • A chi lo dite, a mme? Signora mia,

il mascolo s’è fatto scrianzato:

non ha più forma di galanteria|

  • Galante? E chi v’ ‘e dda? Tutti sfacciati.

Ll’uommene d’oggi fanno sulo pena:

abbàsta ca si sono presentati,

s’allargano cu na proposta oscena.

Oggi sapete che mm’è capitato?

Nun ero manco asciuta d’ ‘o palazzo

Che un uomo, sui quaranta, s’è girato

E m’ha guardato cu dduie uocchie ‘e pazzo.

Continua domani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.